AITE-ETONE

image
image
image
image
image

 

PERCORSO AITE-ETONE

da: Caselle in Pittari (loc. Caporra) a: Rofrano (loc. San Menale)

15 Km

L’itinerario segue le strade sterrate che collegano le aree montane e collinari di Caselle in Pittari con le zone agricole di Rofrano. Il percorso non presenta particolari difficoltà, è una tappa rilassante, breve, e adatta ai principianti

La parte alta del tracciato lambisce la stupenda foresta del Monte Centaurino (1.453 m s.l.m.) e si affaccia sulla valle del Bussento. In questo tratto del percorso il paesaggio è dominato da zone agricole e pascoli abbandonati. Gli ampi spazi lasciati dai pascoli  lentamente vengono ricoperti da vegetazione pioniera, come la ginestra odorosa e il biancospino. Proseguendo si incontrano boschetti di ontano napoletano, pianta endemica del sud Italia, associati ad altre specie arboree meno frequenti, come l’acero montano. Dove il terreno è più umido il sottobosco è ricoperto di felce aquilina.

Raggiunta Costa Perecara si lascia la vallata del Bussento per entrare in quella del fiume Mingardo. Cambia il bacino idrografico e cambia anche il paesaggio. Il percorso segue la sterrata che cammina a mezza costa e attraversa coltivi, aree agricole abbandonate, boschi cedui  e vegetazione naturale. A valle, il fiume Faraone scorre impetuoso, prima di confluire nel fiume Mingardo.

Si scende gradualmente verso l’abitato di Rofrano.  Il paesaggio è gradevole. Gli uliveti caratterizzano il territorio rurale, quando non vengono sostituiti da lembi di macchia mediterranea o boschi cedui di castagno.  All’avvicinarsi del centro abitato i coltivi aumentano, come la presenza di attività umane.

Il percorso attraversa degli impluvi naturali che non condizionano il tragitto ma che rendono più eterogeno il paesaggio. Arrivati in prossimità del centro abitato di Rofrano si segue la circumvallazione che evita il centro storico e porta in prossimità della strada sterrata che scende al ponte sul fiume Faraone. Si risale lungo la sterrata e si arriva sul poggio dove si prende la strada forestale che infine giunge alla località San Menale, al punto tappa ETONE.

.